fbpx

Lacrime e Applausi per il Mastro Don Gesualdo

Ogni storia può sembrare uguale, ma allo stesso tempo diversa. Raccontare Don Gesualdo è stata, certamente una sfida complessa, matura e sentita e dove,  il vero racconto, è quello che non si vede, la parte intrinseca che sta dentro il tessuto narrativo. Il successo di questo dramma è lì , nella rappresentazione universale dei sentimenti, agli affetti e alle relazioni, tutti elementi che caratterizzano l’esistenza di ogni essere umano . Le apparenze possono essere conflittuali , il giudizio controverso, e alla fine c’è sempre un resoconto a cui si dovrà dare retta.

Quest’opera, che segna la storia del Castello di Donnafugata con quasi 10 minuti di applausi, porta in scena uno dei romanzi più complessi di Giovanni Verga e all’interno della VII° Edizione del Festival Verghiano,  e per mano di Lorenzo Muscoso, regista vizzinese e concittadino del celebre scrittore.  Il fatto, che dona alla storia una autenticità assoluta, è il risultato di quattro mesi di lavoro, rielaborazioni continue e di scelte stilistiche che pian piano si sono conformate attorno al personaggio, che sembra essere molto vicino a una realtà odierna.  Una storia trascinante, interpretato con passione dall’attore Alessandro Sparacino nella parte di Don Gesualdo, accompagnato dalla voce di Ambra Denaro nei panni di Isabella, e dalle musiche dei Bellamorea nell’affascinante location caratterizzata da una  particolare rappresentazione cromatica  di fronte a un pubblico  commosso che ha vissuto intensamente il  dramma immedesimandosi nei vari accadimenti.Nella serata il ricordo di Giacomo Vaccari, autore dello sceneggiato televisivo e degli attori Enrico Maria Salerno e Lydia Alfonsi, alla quale  è andato il prestigioso Premio Verga.

Press & Agency

Did you like this? Share it!

0 comments on “Lacrime e Applausi per il Mastro Don Gesualdo

Comments are closed.